Cos’è il Team Building?

Spread the love

La “costruzione del gruppo” è un’attività che ha lo scopo di formare un gruppo di persone. In particolare, in ambito aziendale, il traguardo è quello di ottenere il massimo in termini di performance dai propri dipendenti.

Il team building può essere di tipo formativo se è associato ad alcuni bisogni specifici derivanti da una dettagliata analisi, oppure può essere semplicemente di tipo ludico, qualora l’obiettivo sia quello di far divertire il gruppo e sviluppare l’appartenenza ad un team. 

Nel primo caso il fine dell’attività sarà la consapevolezza nei partecipanti di un avvenuto cambiamento, nel secondo caso il fine è l’esperienza stessa.

Questa metodologia, utilizzata con successo negli USA sui bambini, è oggi applicata in ambiti aziendali al fine di creare un senso di identità all’interno dell’azienda e ottenere una miglior coesione e collaborazione fra i propri dipendenti.

Il teambuilding è quindi uno strumento di formazione e d’incentivazione e uno stimolo per le aziende a riflettere sull’ importanza di lavorare in contesti relazionali piacevoli.

Vivere in prima persona un “esperienza” sollecita oltre che ad un contatto con gli altri, anche un clima di interazione tra i partecipanti. Molte aziende sfruttano le potenzialità date da questa attività quando si trovano di fronte a un gruppo non coeso, in crisi, sotto stress o semplicemente che non raggiunge i risultati attesi.

La costruzione del gruppo in un ambiente di lavoro ha lo scopo di garantire ottime performance produttive da parte dei dipendenti.

Quali obiettivi si possono raggiungere con un’attività di team building?

MOLTEPLICI!

  1. Approfondire la conoscenza fra le persone
  2. Stimolare ed aumentare la collaborazione
  3. Costruire e potenziare relazioni interpersonali
  4. Creare un clima di fiducia e di stima tra gli appartenenti allo stesso gruppo
  5. Sviluppare creatività, ascolto, empatia, motivazione, coesione, integrazione, leadership
  6. Lavorare per obiettivi
  7. Conoscere e riconoscersi nella mission e nei valori aziendali
  8. Valutare ed apprezzare attitudini, competenze, potenzialità dei singoli individui.

Il fine ultimo deve sempre essere quello di far sentire il gruppo una vera squadra, utilizzando diverse modalità operative come  i team games e i  team experience,  le cui attività talvolta sono puramente ludiche;  la caccia al tesoro o le corse in go-kart, le cui attività sono principalmente esperienziali; di benessere, per creare il gruppo attraverso la soddisfazione e piacere dei singoli, il contatto, la comunicazione, l’empatia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *